×

Sant’Oreste – Il Soratte

Descrizione

A poca distanza da Roma, quella che oggi è una montagna, un tempo era un’isola, circondata da un mare poco profondo. Anche ai nostri giorni la sua sagoma dà l’illusione visiva di uno scoglio incastonato nel panorama circostante. Un profilo inconfondibile che nei millenni ha alimentato la leggenda di una montagna di roccia che è anche, però, una vera e propria montagna di storia: il Soratte. Esplorarlo significa viaggiare avanti e indietro nel tempo. Lungo i suoi fianchi e nelle sue viscere si nascondono le tracce di eventi storici straordinari e misteriosi. 
 un luogo di memorie storiche, cantato da Orazio, Virgilio, Dante, frequentato da papi e imperatori e come tutti i luoghi sacrali pervaso da leggende, fra cui quella dell’oro della Banca d’Italia, trafugato dai tedeschi alla fine dell’ultima guerra e, si dice, ancora conservato nei più oscuri recessi della montagna. Grazie all’impegno del comune di Sant’Oreste, il Monte Soratte è entrato nel novero delle riserve naturali regionali.Terra Incognita ha esplorato l’eremo di Papa Silvestro, un luogo legato alla nascita del culto cristiano a Roma, gli oltre 4 chilometri di gallerie del bunker fatto costruire da Mussolini nel 1943, la Grotta di Santa Lucia e la Grotta Antica, che forse conserva il segreto di un culto neolitico dei morti.

Dettagli

Lorem ipsum dolor sit amet

Lorem ipsum dolor sit amet

Lorem ipsum dolor sit amet

Lorem ipsum dolor sit amet