Il bosco di Beyond the Garden

“Mi piacciono i boschi, le lepri, i campi coltivati, le volpi, 
i torrenti, gli ulivi, le stelle”

Prima di inoltrarmi  nel bosco , il primo saluto va al mio “mitico” cavallo. 
Presenza che amo (faceva parte del bellissimo e visionario spettacolo  “l’Orlando furioso”)
Il Colore. Il Cielo, quel sottile confine tra l’essere adesso e  l’essere per sempre,

questo è il bosco.
 
Il bosco di Beyond the Garden

Comments (5)

  1. Mitì Vigliero Reply

    Brigliadoro o Vegliantino? Magico custode del magico giardino

  2. laura tavanti Reply

    Mia cara Mitì, è Vegliantino il Magico custode 🙂

  3. Olivia Reply

    Le tante volte che venni da te, alle volte sola per un breve periodo se avevo affari a Roma. Mi portavo Ljuba, la mia bellissima collie femmina che non si muoveva dalla mia camera mentre mi assentavo per i miei affari a Roma. Stava inattesa nella camera dove c’erano le mie cose, sapendo che lì sarei tornata. Oppure ero di passaggio con Gloria. Quella tua casa magica. Giardino e bosco circostante conservano un fascino molto particolare. Opera di chi l’ha creato, amato e conservato. Paolo era orgoglioso e felice in questa casa. Assecondava ogni tua scelta. Ti amava e comprendeva i tuoi talenti. Diceva di sè: Io so fare solo l’attore. In presenza di ospiti era sempre un brillante intrattenitore. Io ne ero affascinata. Paolo non aveva frequentazioni di amici personali, così mi pareva. Eri tu Laura che accoglievi e Paolo a quel punto faceva la sua parte. Ho voluto bene a Paolo. Aveva un cuore grande. Piaceva alle donne, ma ha amato solo te e la vostra casa. Laura.Questo lo sai.

  4. laura tavanti Reply

    Quanti bei ricordi che abbiamo che ci appartengono, mia cara Olivia. Sei Sempre nel mio cuore, per Sempre.

  5. lelia Giustiniani Reply

    Che meraviglia!

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*